Primo giorno di scuola (per me)

È fatta! Iscrizione completata, visita veloce alla scuola, breve incontro con le maestre. Domani i tre piccoli scrittori inizieranno a frequentare la scuola in Italia: prima A, quarta B e quinta A le loro classi.

L’edificio

La scuola che frequenteranno è la stessa che frequentai io tot anni fa. E il primo impatto con l’edificio è stato … non so, mi ha fatto scontrare con il fatto che tutto sembra immobile. Stesse aule, stessi colori, stesso cortile…solo il cancello chiuso sbarrato, la porta chiusa a chiave e la bidella che mi dice di attendere fuori dalla porta l’arrivo dell’insegnante responsabile del plesso, mi fa pensare che non sia più sicuro lasciare che si entri liberamente a scuola.

Noi, abituati a spazi aperti, scuole enormi, aule, uffici e insegnanti sempre raggiungibili, cancelli aperti, parchi-gioco e campi di calcio…

Gli spazi

Una sbirciatina alle aule … grigie, piccole, questa sensazione che ci si stia stretti. Banchetti tutti in fila e niente spazio attorno.
Corridoi lunghi, anche loro stretti. Porte chiuse. Lavagne nere con i gessetti, polvere.

I rumori

I bambini gridano, le maestre parlano con un tono di voce altissimo. Tutto rimbomba.

I colori

Non hanno le divise!!! Invece di una distesa di verde e giallo, mi trovo davanti un variopinto prato di colori che un po’ mi disorienta…

bambini nel banco

Sembra un bilancio negativo, ma non lo è. Sono solo le prime cose che mi sono saltate all’occhio (e all’orecchio) nella mia breve visita.
Poi ho avuto l’opportunità di scambiare due chiacchiere veloci con le maestre che mi hanno fatto un’ottima impressione: gentili, disponibili, pronte ad accogliere i piccoli scrittori in arrivo da un posto così lontano ed esotico.

Chissà se anchei miei figli noteranno le stesse cose che ho notato io. Intanto, sono sicura che le differenze fra i due tipi di scuola diventeranno un giorno ricchezze per loro che le hanno provate sulla loro pelle.  In bocca al lupo piccoli OZ ;o)

 

Annunci

A voi la parola...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...