Scacco matto

Negli ultimi giorni è successo qualcosa di curioso. Nello spiegare la faccenda, lo scrittore lo ha definito come: questa volta le cose sono andate al contrario…almeno dal suo punto di vista! Per me finalmente sono andate nel verso giusto.

La controversa questione è la seguente: lo scrittore sta imparando a giocare a scacchi. Le prime regole le ha imparate da papà: in italiano. Le prime partite le ha giocate in casa, prima con papà e poi con mamma: in italiano. Le prime mosse di “tattica” le ha sperimentate con papà: in italiano.

Poi un giorno arriva tutto fiero dicendomi: sai come si dice “arrocco” in inglese?

E da lì abbiamo riflettuto insieme sul fatto che per una volta, dopo parecchio tempo, ha imparato qualcosa di assolutamente nuovo prima e solo in italiano.

Possibili sviluppi

L’italiano per giocare e per comunicare

Continuare a giocare in italiano con noi (e con amici italiani) permette di dare un certo valore alla lingua, insieme al gioco. Per fortuna il nostro amico Greg si è presentato proprio al momento giusto e ha sfidato il nostro scrittore dando ancora più valore alla lingua italiana e al suo aspetto comunicativo.

L’italiano per scoprire nuove tattiche di gioco

karpov-kasparovNeanche a dire che ne ho subito approfittato per cercare qualche risorsa che potesse mantenere l’interesse alto per la lingua oltre che per il gioco (anche perché lo scrittore si era già reso operativo iniziando a seguire delle lezioni di scacchi in lingua inglese che corredano l’app dell’iPad). Così ho trovato questo bel Manualetto di scacchi per bambini e non che ha il vantaggio di essere conciso (paragrafi brevi) e di riportare anche qualche aneddoto curioso. Lo scrittore si è entusiasmato quando gli ho proposto di leggerselo e poi subito si è abbattuto scoprendo che è in italiano, ma ormai la curiosità si farà strada…

Poi ho scoperto un blog che presenta alcune lezioni di scacchi per piccoli giocatori e alcuni esercizi utili al perfetto giocatore di scacchi. Lo stiamo tenendo d’occhio per fare qualche attività insieme.

L’italiano per leggere e volare con la fantasia

Ho proseguito cercando qualche storia, racconto, leggenda in italiano che avesse come protagonisti gli scacchi e ho trovato questa favola che (a parte un finale un po’ affrettato e buonista), offre un vocabolario piuttosto interessante, inusuale, quindi molto utile al nostro scopo.

L’italiano per conoscere arte, musica, cinema

Study for chess players (1911)

Study for chess players (1911)

Infine, ho trovato una relazione con l’arte alquanto interessante. Io non sapevo che Marcel Duchamp fosse un appassionato di scacchi, né tantomeno che avesse partecipato a campionati, avesse sfidato Copablanca,  e avesse dipinto opere con il tema degli scacchi. Leggere questo articolo e mostrare questi dipinti ai miei piccoli scrittori si è rivelata un’attività interessante, divertente e che ha suscitato mille domande e curiosità!

Grazie a questa relazione fra gli scacchi e Duchamp ne ho potuta introdurre un’altra legata alla musica e al cinema. Duchamp e Satie hanno collaborato alla realizzazione del cortometraggio (come lo definiremmo noi oggi) Entr’acte del 1924. Lo scrittore si è interessato moltissimo agli effetti speciali di questo film d’altri tempi. Ha poi notato la ripetitività della musica di Satie che anticipa in modo incredibile i minimalisti (in certi punti ricorda Philip Glass).

Per i grandi

Se voleste approfondire il rapporto fra Duchamp e gli scacchi, ecco un interessantissimo articolo.

Infine alcune recensioni di libri per insegnare ai bambini a giocare a scacchi.

Altre idee, link, suggerimenti legati al gioco degli scacchi? Altri giochi da proporre che possano ispirare percorsi di lingua e cultura italiana? …Li faccio apparire miracolosamente nella nostra piccola collezione!

Annunci

A voi la parola...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...