Il giro del mondo? Perché no!

Questo viaggio davvero speciale ci sta portando in giro per il mondo…partite anche voi?

Il libro

immagine copertinaAbbiamo iniziato a leggere Il giro del mondo in 80 giorni. La storia è davvero avvincente e l’idea della scommessa è coinvolgente. Stiamo con il fiato sospeso da un capitolo all’altro…In realtà, non è un libro semplicissimo, specialmente per la piccola scrittrice in erba, allora riassumo alcuni capitoli che sono un po’ noiosi oppure leggo solo le parti più interessanti. Il linguaggio è piuttosto arcaico (sto leggendo un’edizione completa non una riduzione per bambini), ma utilissimo per allargare il vocabolario dei miei piccoli bilingui!
Mano a mano che ci addentriamo nella storia, preparo alcune attività da sviluppare insieme…ah, a proposito…il tutto perché abbiamo quindici giorni di vacanza dalla scuola e possiamo così occupare un po’ del nostro tempo.

Attività:

il passaporto -Come ogni viaggiatore che si rispetti, anche noi abbiamo dovuto ottenere un passaporto. I bambini hanno scritto i loro dati personali e  incollato una foto. Ho chiesto loro di indicare le date in italiano (giorno e mese) e di contare gli ottanta giorni del viaggio che stabiliscono la validità del passaporto. Contare in italiano fino a ottanta è stato un po’ difficile per la più piccola, ma comunque un esercizio utile.
All’interno del passaporto c’è spazio per i timbri dei vari Paesi in cui il viaggio ci porterà.


Eccovi un pdf del passaporto che abbiamo usato (trovato online) e un sito dove è possibile scaricare alcuni stickers adatti al viaggio che stiamo per compiere.

la tabella di marcia –In questa tabella, stiamo registrando i vari spostamenti da una città all’altra e i mezzi di trasporto utilizzati.
Dopo pochi capitoli, ciascun lettore ha già individuato alcuni aspetti che lo interessano di più. La scrittrice grande si è messa a ricercare informazioni riguardo le varie città che incontriamo nel viaggio allo scopo di creare una specie di guida. Lo scrittore è interessato particolarmente ai mezzi di trasporto, ai tragitti, alla storia di treni, auto e velivoli.

la cartina – Ho scoperto una bellissima serie di cartine create da Pino Pace che prendono spunto da storie, avventure…libri. La cartina del giro del mondo in 80 giorni riporta le tappe del viaggio e alcune notazioni sugli avvenimenti principali. In alternativa, si possono trovare online cartine che evidenziano il tragitto compiuto da Phileas Fogg e che possono aiutare a seguire il percorso e visualizzarlo nel suo complesso.

Il viaggio continua…

Questo è un progetto in divenire, che ogni giorno ci porta qualcosa di nuovo. Riporterò le nostre principali scoperte quando saremo a buon punto con la lettura.

Allora…vi unite a noi? Serve solo il libro…e tanta fantasia!!!

PS: Purtroppo la versione italiana del libro è ancora vincolata dai diritti d’autore quindi non si trovano (almeno legalmente) ebook gratuiti.

Annunci

8 pensieri su “Il giro del mondo? Perché no!

  1. Bellooooo!! Idea che ti ruberò quanto prima!! Adesso Davide è immerso nella sua personale lettura di Zanna Bianca, nell’edizione dei “classicini” (classici riadattati, scritti in modo piuttosto decente), mentre gli sto leggendo le Avventure di Tom Sawyer in edizione originale.
    Ovvio che poi mi piaccia anche l’idea della scienziata Annalia…ma questa è una mia deformazione professionale! 😉

  2. Ho due ore di attività alternativa all’IRC e i due alunni hanno scelto “Il giro del mondo in 80 giorni”. Anch’io lo leggo dalla stessa edizione integrale. Trovo ottime le idee che fin qui hai raccontato e le utilizzerò. GRAZIE!!!! Anna

  3. Pingback: Leggere in lingua originale | macomefa?

A voi la parola...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...