Errori di ortografia

La lingua italiana ha una serie di regole piuttosto chiare e precise riguardo a “come si scrive” una parola. Alcune di queste regole possono creare confusione in ragazzi che parlano correntemente la lingua italiana, ma non praticano spesso la scrittura (come i ragazzi che partecipano al corso: parlano l’italiano in casa con la loro famiglia, ma sono immersi in ambienti dove la lingua primaria è un’altra. In particolare il fatto di frequentare scuole in cui si insegna in una lingua diversa dall’italiano comporta che esercitino in modo più strutturato la lettura e la scrittura in quella lingua.)

Per questi motivi, i ragazzi che partecipano al corso, pur riuscendo ad esprimersi in modo abbastanza corretto per iscritto, fanno spesso errori di ortografia.

Gli errori più comuni sono legati all’uso dell’accento (e vs. è), all’uso dell’ H, alle particolarità ortografiche (gn, gl, ch, gh, sce/scie, e così via).

Come aiutare i ragazzi a correggere i propri errori?

Leggere è un ottimo modo per migliorare l’ortografia. Non sempre risulta facile invitare i nostri ragazzi a leggere in italiano: sono sempre occupati tra compiti, amici, attività sportive, musica e gioco. Io vi propongo…leggete con loro un articolo di giornale, un’ email curiosa che avete ricevuto, una pagina di un blog o un sito che vi ha fatto divertire, magari anche una pagina del libro (o dell’ebook) che state leggendo voi. Fate vedere che voi leggete in italiano. Leggete per loro e insieme a loro. Forse, un giorno, saranno loro a condividere con voi una lettura…nella nostra bella lingua!

 

 

 

 

 

Scrivere è un lavoro durissimo. Intanto…bisogna avere un motivo per scrivere…e far finta di, non è più abbastanza per ragazzi di 10 anni. E allora…spazio alla fantasia e fate in modo che abbiano bisogno di scrivere!

Dettate la lista della spesa, chiedete di aggiornare il calendario dei compiti e delle attività settimanali…sono sicura che i vostri ragazzi obietteranno che è molto più facile e comodo scriverlo in inglese (o nella lingua che usano a scuola).

Ecco come può tornarvi utile questo sito (e molti altri siti): potete suggerire di inviare un commento a uno dei post. Forse chiedere spiegazioni alla scienziata Annalia? Forse fare amicizia con i ragazzi che partecipano al  corso? Forse presentarsi nella sezione Compagni di Viaggio (certo, non solo chi partecipa al corso, ma chiunque può presentarsi e avviare una conversazione con gli altri ragazzi!)? Forse fare una domanda o suggerire un argomento?

Anche iniziare a scrivere a ragazzi italiani in giro per il mondo potrebbe essere una buona idea. No, certo, non con carta penna e calamaio, ma attraverso email, blog, twitter…modi nuovi e diversi per usare la forma scritta.

Nei prossimi giorni, condividerò con voi alcune riflessioni sugli errori più comuni e su come debellarli per sempre (o almeno provarci ;o)

Annunci

2 pensieri su “Errori di ortografia

  1. Mi sa che anche io ne avrei bisogno, a furia di scrivere in inglese e tedesco ho dei dubbi sull’italiano 😉
    scienziata Annalia

  2. Cara scienziata Annalia, ad esempio… il tuo lavoro è già una bella sfida da scrivere…questa scienza con la i. Sono sicura che con qualche piccolo trucco, i nostri ragazzi, che come noi sono a volte confusi quando scrivono in italiano, avranno vita più facile!

A voi la parola...

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...